Yoga per lo sport: preparazione yoga per ginnaste

Yoga, approccio integrale alla vita

Ho incontrato questo gruppo di ginnaste su invito di uno studente vicino a questo mondo. Ho incontrato una istruttrice curiosa e appassionata, ricercatrice di strumenti nuovi per le sue allieve. E abbiamo deciso di sperimentare, insieme. Un’occasione per diventare più consapevoli delle risorse e del sistema di forze che genera il movimento, di quell’onda che nasce dall’interno e si esprime nel corpo.

Perchè lo Yoga nello sport

La pratica dello yoga si compone di un insieme ampio e articolato di tecniche corporee, respiratorie e mentali che si basano sull’interazione armonica di corpo,  mente, emozioni.

Un cammino di auto-educazione, evoluzione e maturazione che trova ideale applicazione in età evolutiva poiché contribuisce ad uno sviluppo psicofisico equilibrato, rendendo disponibile l’accesso alle proprie facoltà latenti.

L’auto-osservazione e l’auto-educazione sono alla base della pratica yoga, che diventa un prezioso strumento di conoscenza, gestione e armonizzazione del sistema che risponde agli stimoli esterni e causa le reazioni interne.

Sviluppare questo profondo ascolto di sè diventa per i ragazzi una risorsa per affrontare emozioni e stress, accettare le forze che si muovono dentro di loro senza entrarci in contrasto ma imparando ad utilizzarle consapevolmente secondo le diverse circostanze.

Cosa facciamo

La pratica yoga si svolge in clima di fiducia e di libertà, in assenza di giudizio o prestazioni competitive, con lo scopo di valorizzare la presa di coscienza di sé e imparare a spostare con naturalezza l’attenzione da fuori a dentro.

Posture yoga (asana)
  • Sviluppo della propriocezione
  • Acquisire consapevolezza dell’origine e della direzione del movimento
  • Fare esperienza del movimento integrato con respiro e concentrazione
Introduzione al Pranayama (Arte scientifica del controllo del respiro)

Esperienze di consapevolezza del respiro e tecniche di respiro diaframmatico.

  • Miglioramento della dinamica respiratoria; sblocco e rafforzamento della muscolatura respiratoria.
  • Miglioramento della consapevolezza respiratoria, alleata nella gestione dello stress e delle emozioni
  • Favorire l’attenzione globale al respiro e consapevolezza dell’interdipendenza con gli stati mentali: scoperta delle varie fasi respiratorie, dei ritmi respiratori, dei contenuti espressivi del respiro
Introduzione alla meditazione come stato di consapevolezza

Con la meditazione la mente si tranquillizza e questo stato ci fa prendere la distanza necessaria per non essere dominati da pensieri ed emozioni.

  • Miglioramento della capacità di attenzione e concentrazione
  • Favorire l’auto-osservazione, l’auto-educazione e il rispetto di sé
  • Creare le condizioni per potenziare la fiducia in se stessi
  • Aumento della della capacità di autocontrollo e della serenità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *