Yoga e alchimia interiore

Yoga e alchimia interiore
[ 7 sessioni di pratiche Yoga per i centri energetici ]

Sessioni di approfondimento pratico e teorico per inquadrare il senso profondo delle pratiche Yoga come strumenti di trasformazione personale.

Ogni incontro ha un tema singolo, con dispensa ed esecizi da fare a casa.
È possibile frequentare lezione singola o fare il percoso completo.

Mercoledì 19.30 – 21.30
Sala Polifunzionale
Villa Tasca – Brembate
11 Ottobre / 8 Novembre / 6 Dicembre 2017
10 Gennaio / 14 Febbraio / 14 Marzo / 11 Aprile 2018

⤳ Asana e chakras
⤳ Il sistema sottile: nadi, adharas, koshas
⤳ La circolazione del Prana
⤳ Kundalini: la coscienza che risiede in ognuno di noi
⤳ Tecniche per sviluppare la concentrazione

Iscrizione



Sathya Yoga Bellusco

Corsi di Yoga a Bellusco, da settembre.

Lezioni adatte a tutti che consentono di conoscere gradualmente la reazione agli stimoli che ogni posizione, asana, trasmette al corpo. Da subito si insegna la corretta respirazione, che rende ogni singola posizione un vero e proprio strumento di miglioramento posturale, nervoso, energetico, emotivo. Si impara la base dello Yoga che prevede momenti di attività, forza, resistenza, equilibrio, distensione, rilassamento e riposo.

Continua a leggere Sathya Yoga Bellusco

Gli stadi della pratica

La pratica Yoga si basa su struttura che la colloca ben oltre ogni tipo di attività fisica. Il corpo è una porta di accesso verso lo sviluppo e l’integrazione di tutte le parti che ci compongono.

Asana

Concentrazione sulla forma esterna. In fasi su tecniche allineamento con istruzioni dettagliate. Lo studente porta il corpo in tensione con sforzo consapevole e con coscienza e sensibilità lavora con il corpo e le sue limitazioni. La mente superiore individua e colma le debolezze fisiche del corpo. La postura è mantenuta con fermezza e partecipazione attiva di tutti i muscoli.

Pranayama

Produce i poli opposti di tensione rilassamento, porta il respiro nella postura. Usa il flusso di Prana con cosciente consapevolezza e regolamenta il flusso del respiro che entra ed esce, sincronizzato con il movimento e continuo, senza pausa fra inspiro ed espiro. Continua a leggere Gli stadi della pratica

Om Kali Maa!

Siamo nella parte oscura dell’anno, in cui le notti sono più lunghe dei giorni. E’ il tempo di invocare Kali, la dea nera dello Yoga, e spostare l’attenzione all’interno, dedicarsi al lavoro spirituale e allo studio di sé.

Per questo mese, le lezioni Yoga sono ispirate a Kali:
autenticità e onestà totali.

Nella tradizione yogica c’è una dea nera di nome Kali, dea della trasformazione che presiede al tempo, alla morte, al cambiamento. Una figura fiera che mostra le zanne, con la lingua fuori, i capelli in aria, gronda sangue e ha una collana di teschi e una cintura di braccia mozzate, con armi in ogni mano.

Kali rappresenta la trasformazione radicale, la ribellione, il superamenti dei limiti, la piena responsabilità, è profonda pulizia karmica. Kali è l’essenza della libertà, la forza liberatrice in noi che trasforma la paura.

Continua a leggere Om Kali Maa!

Fare Yoga: alcune premesse

La disciplina dello Yoga ci offre una serie di tecniche e modelli per liberarci dalla sofferenza e risvegliare la coscienza e le nostre capacità assopite.

Come?

Fare Yoga coinvolge corpo, mante e respiro in processo di fusione consapevole. Tramite le asanas iniziamo ad accordare questi tre aspetti.

Le asanas inducono una maggiore consapevolezza del corpo e della sua condizione, che si unisce al controllo del respiro e all’esercizio della concentrazione.

La pratica consente di superare gradualmente limiti e resistenza del corpo, rinforza le articolazioni migliorando l’elasticità di nervi e muscoli.

Il metodo da applicare in ogni posizione è la ricerca della tensione senza sforzo, seguita dal rilassamento consapevole.

Shtira sukham asanam

L’asana è stabile e comoda / solida e piacevole

Tutto questo avviene nel corpo, apparentemente. In realtà ci permette di fare esperienza di tutto quello che siamo, oltre il corpo fisico.

In particolare, una sequenza completa e integrale come Le 18 Posture di Rilassamento e Ringiovanimento ha una serie di benefici, verificabili, a più livelli.

Il primo effetto è quello di un rilassamento generale, seguito da un senso di benessere dato da un maggiore equilibrio di corpo e metabolismo. Vengono eliminate gradualmente le tossine dal corpo fisico, dal corpo sottile e dalla mente. Questo permette di raggiungere gradualmente lo stato di meditazione che passa attraverso l’immobilità di corpo e mente.

Questo processo ha degli effetti ancora più profondi, poiché risveglia la coscienza e le facoltà latenti in ogni uno di noi. Ci permette di sviluppare il distacco dalle influenze esterne, che lascia spazio alla consapevolezza della nostra natura divina.

Festa del Benessere Olistico a Brembate, parco di Villa Tasca

Seconda edizione per la festa del Benessere in Villa Tasca a Brembate.

LOCANDINA FESTA BEN-ESSERE 2016 (25.5)-1
Festa del Benessere a Brembate in villa tasca – edizione 2016

Discipline olistiche, conferenze, esibizioni, pratiche per la cura di corpo, mente e spirito.

Yoga tutto il giorno per bambini e adulti nell’area parco, a cura di Kriya Yoga Sangha.

Il programma Yoga della festa su Eventi Yoga

Yoga in Villa Tasca a Brembate

dal 20/06 al 31/07 torna lo Yoga all’aperto
Nel Parco di villa Tasca a Brembate: un angolo di verde dedicato al benessere interiore.
(in caso di maltempo le classi si terranno nella palestra di Via Marconi – campo Oriens)

Ogni Lunedì
19.00 – 20.00

Ogni Sabato
8.30 – 9.30

Contributo 15,00€ – per ogni ciclo di 6 sessioni (diurno o serale)

iscrizioni
Ufficio Pro Loco (ritiro tessera)
martedì/mercoledì 16.00 – 18.00
sabato 10.00 – 12.00

informazioni
Biblioteca 035/4816050
Chiara 393.9713419

Yoga in Stanza di Sale

La metafora della stanza di sale: cambiare prospettiva.

Le abitudini, anche quelle che sembrano innocue come andare a una classe yoga, nascondono il pericolo di farci perdere di vista l’obiettivo e la motivazione.

Non si tratta di cercare una prestazione fisica, ma di usare la pratica per favorire  una più attenta e profonda respirazione. Attraverso il respiro cambiamo prospettiva, diventiamo più consapevoli del modo in cui eseguiamo le posture e iniziamo a vedere i nostri schemi mentali. La consapevolezza, allenata, ci permette di individuare e abbandonare gli schemi che non sono funzionali per noi. Continua a leggere Yoga in Stanza di Sale